Ancora una sconfitta immeritata per il Viadana



Primo tempo di marca canarina che approfitta della scarsa determinazione del Fabbrico per dominare il campo. La partita è equilibrata comunque, me e’ il Viadana a passare in vantaggio, dopo aver colpito il palo con un sinistro chirurgico di Gjoka, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Varotti fulmina il portiere avversario con un sinistro da fuori nel sette.
Secondo tempo si apre col pareggio di Beccaria su punizione dal limite. Il Viadana accelera con gli ingressi di Frignani e Flisi , le occasioni fioccano per i canarini ma la sfortuna per Gjoka che colpisce il 2ndo palo della giornata e l’imprecisione di Varotti sotto rete negano il vantaggio. E’ quindi il Fabbrico ad approfittare di un bel regalo dell’arbitro che concede un rigore inspiegabile e a portarsi in vantaggio ancora con Beccaria. La squadra viadanese però non molla e trova uno strameritato pareggio con l’incontenibile Gjoka. Il Fabbrico sembra cedere sotto i colpi di uno dei migliori Viadana della stagione, ma sugli sviluppi di un corner al 90′, la dea bendata completa l’opera e su un tiro da fuori non irresistibile di Gimondi, nega la soddisfazione di raccogliere almeno un punto. I tifosi reggiani rendono onore alla squadra mantovana per come ha giocato al calcio. Piccola ennesima amara soddisfazione….

Ufficio Stampa Viadana – Alessio Bonin