Calciomercato Mantova 1911: eppur si nuove…

Fino a martedì 26 giugno la futura maggioranza del Mantova 1911 targato Setti non annuncera’ alcun movimento di mercato, in quanto non ancora entrata in carica, ma dire che i nuovi reggenti le sorti del mercato biancorosso se ne stiano in questi giorni con le mani in mano sarebbe offensivo nei confronti loro e soprattutto dei tifosi biancorossi, perchè questo non è assolutamente vero.

Sottotraccia, come ogni buon addetto ai lavori che si rispetti, i futuri dirigenti incaricati si muovono, fissano incontri con giocatori e procuratori , pianificano  le prossime mosse del mercato con mister Massimo Morgia, ufficiosamente nuovo allenatore biancorosso, che sta valutando dall’alto della sua esperienza quali soluzioni possono essere le più indicate per gettare le basi della nuova squadra biancorossa per la seconda stagione consecutiva in serie D.

Già fra i principali candidati a rimanere al Mantova dopo la sfortunata conclusione dello scorso campionato, il difensore centrale Andrea Bertozzini sarebbe stato contattato per confermare quello che aveva  preannunciato nei giorni scorsi a titolo personale, ovvero la possibilità di proseguire l’avventura con il Mantova dopo aver disputato 18 partite e segnato 4 reti dal dicembre scorso. I prossimi giorni dovrebbero portare quindi al primo annuncio ufficiale della nuova stagione, magari in lieve anticipo rispetto all’assemblea di martedì prossimo.

Per il Mantova 2018-2019 grande importanza avranno le scelte legate alle quote: un segnale in questo senso arriverà dalla valorizzazione di alcuni giovani provenienti dalla rosa dello scorso anno a partire dai vari Arabia, Alberini, Croci, Riccò e Tosi per passare poi ad alcuni elementi che nello scorso campionato hanno militato nella Primavera dell’Hellas Verona, anche se sembra che la nuova dirigenza biancorossa voglia limitare al massimo i rapporti sportivi con i cugini gialloblu.

Probabile l’ingaggio del portiere Nicola Borghetto, un 1999 che con la Primavera gialloblù ha dimostrato eccellenti qualità tecniche, mentre per altri giovani gialloblu accostati nei giorni scorsi alla formazione biancorossa il discorso sembra arenato. Molto vicino il ritorno alla casa base biancorossa del centrocampista Rigon classe 1999 reduce da una stagione piu’ che positiva con il Mezzolara.  Radio Mercato segnala inoltre l’interessamento per altri due giovani usciti negli scorsi anni dal settore giovanile mantovano quali  il centrocampista Boccalari , attualmente al Sud Tirol, ed il difensore Gambardella, ex nazionale giovanile ed attualmente  tesserato con il Lecce neo promosso in Serie B.

Sembrano defilarsi le possibilita’ di poter calcare il “sacro terreno del Martelli” per gli attaccanti  Troianiello , Titone e per l’ecuadoregno Maldonado che rimane ad Arzignano , mentre  è alto l’interesse per l’attaccante Nicola Russo (1990) , lo scorso campionato alla Nocerina, per i centrocampisti Cecchi (1988), ex Pistoiese e Nocerina, e Minincleri (1989), ex Rieti  tutti atleti ben conosciuti da mister Morgia.

La carne al fuoco non manca, e finalmente i tifosi mantovani potranno nei prossimi giorni parlare di calcio giocato e calciomercato, dopo anni di ridicoli teatrini d’avanspettacolo che speriamo vivamente con la nuova dirigenza vedano abbassato il sipario.