Cambiano i format dei campionati di Terza Categoria e Juniores Provinciali




Dopo diversi anni il campionato di  Terza categoria avrà al suo via tutte formazioni mantovane grazie ai nuovi arrivi di formazioni quali CasaloldoVolteseReal Porto, alle quali si è aggiunta la formazione bresciana ( ma confinante con il mantovano) dell’ Acquafredda.

Le formazioni saranno divise in due gironi e cambierà anche  il format dei campionati.

In caso di parità di punteggio al termine del Campionato tra due squadre, il titolo sportivo in competizione verrà assegnato mediante spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore.

In caso di parità di punteggio tra tre o più squadre si procederà preliminarmente alla compilazione di una speciale graduatoria (cd. Classifica avulsa) tra le squadre interessate in base all’art. 51 c.3, 4 e 5, con spareggio in gara unica in campo neutro con eventuali tempi supplementari e calci di rigore tra le due squadre meglio classificate.

I play off di ogni girone, considerato il numero di società partecipanti, consisteranno nell’incrocio in gara di sola andata tra la seconda e la terza classificata, da disputarsi in casa della seconda classificata. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, la squadra meglio piazzata al termine della regolare stagione sportiva sarà considerata vincente.

I play off non si disputeranno se il distacco tra la seconda e la terza classificata è pari o superiore ai 10 punti.

Campionato Juniores Provinciale

Anche il campionato provinciale Juniores, è stato modificato, con le 24 squadre suddivise in due gironi e con la possibilita’ di utilizzare sino a quattro fuoriquota, nella fattispecie  giocatori nati dal 1° gennaio 1998 al 31 dicembre 1999.

La nuova formula predisposta dalla Federazione prevede l’accesso al campionato Regionale da parte delle vincenti dei due gironi  secondo la seguente formula:

Le società classificatesi al primo posto nei due gironi verranno promosse direttamente al campionato Regionale nella stagione 2019-2020.

In caso di parità di punteggio al termine del Campionato tra due squadre, il titolo sportivo in competizione verrà assegnato mediante spareggio in campo neutro, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore.

In caso di parità di punteggio tra tre o più squadre si procederà preliminarmente alla compilazione di una speciale graduatoria (cd. Classifica avulsa) tra le squadre interessate in base all’art. 51 c.3, 4 e 5, con spareggio in gara unica in campo neutro con eventuali tempi supplementari e calci di rigore tra le due squadre meglio classificate.

Per l’assegnazione del titolo di “CAMPIONE PROVINCIALE 2018/2019” si seguira’ il seguente format:

Le prime quattro società classificate dei rispettivi gironi si sfideranno per la conquista del titolo secondo la seguente griglia prestabilita:

 

QUARTI DI FINALE
Gara 1 1a classificata girone A 4a classificata girone B
Gara 2 2a classificata girone B 3a classificata girone A
Gara 3 1a classificata girone B 4a classificata girone A
Gara 4 2a classificata girone A 3a classificata girone B

Al solo fine di redigere la graduatoria finale, vengono considerate rispettivamente prima e seconda classificata la vincente e la perdente di un eventuale spareggio per il primo posto, e, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre al termine dei Campionati di competenza si procede alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto, nell’ordine:

  1. a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre;
    b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;
    c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;
    d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;
    e) del sorteggio.

Le società vincenti si affronteranno secondo la seguente griglia:

SEMIFINALI
Vincente gara 1 Vincente gara 2
Vincente gara 3 Vincente gara 4

Le gare sopracitate, ad eliminazione diretta, si disputeranno sui campi delle Società meglio classificate al termine del campionato e in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si provvederà all’immediata esecuzione dei calci di rigore.

La gara di finale tra le Società vincenti le semifinali si disputerà in campo neutro e, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno due tempi supplementari di 15 minuti cad.; persistendo parità, la vincente sarà determinata mediante l’esecuzione dei calci di rigore, a mente delle vigenti norme regolamentari.

IMPORTANTE: Il conseguimento del titolo di Campione Provinciale non costituisce titolo per l’accesso al campionato regionale né per la graduatoria di ripescaggio.