Mister Graziani: Governolese forte e determinata, Mantova senza rivali

Fonte: articolo tratto da Notiziariocalcio.com

Dopo aver allenato in serie D sulle panchine di Mantova e Correggese, dalla scorsa stagione mister Gabriele Graziani ha trovato continuità sulla panchina della Governolese, oggi al terzo posto nel campionato di eccellenza lombarda. Lo abbiamo contattato per conoscere il momento della sua squadra: “Siamo al terzo posto, sono davvero contento di questi ragazzi. Abbiamo perso qualche punto per strada, spesso abbiamo subìto reti negli ultimi minuti: credo che, al momento, pecchiamo di inesperienza. Non sono, però preoccupato: fa tutto parte di un percorso di crescita, ci vuole tempo per assimilare. Ho la fortuna di avere un grande gruppo, tutti si allenano al massimo, soprattutto i ragazzi che giocano meno, e questo fa alzare a tutti l’asticella, c’è sempre grande impegno. Obiettivi? Non mi è stato chiesto un determinato piazzamento. Lavoriamo sempre in funzione della prossima gara, poi vedremo a fine campionato dove siamo arrivati”.

Con mister Graziani non potevamo evitare di parlare del Mantova, sua prima esperienza da allenatore e, soprattutto, squadre con cui detiene il record di reti segnate (ben 83). Ecco le sue parole a riguardo: “Il Mantova non ha rivali nel girone D, e lo dico per due motivi. Principalmente per la squadra: dalla metà campo in su ci sono calciatori pazzeschi, ed i numeri lo testimoniano; parliamo, inoltre, di una società importante ed una piazza che segue i colori biancorossi con grande passione. L’altro motivo è la mancanza di una vera contendente: lo scorso anno c’era un Como che ha fatto un’annata strepitosa, ma anche Pro Sesto e Rezzato erano squadre molto attrezzate. Quest’anno c’è, forse, il Fiorenzuola, ma può stare attaccato in questo inizio stagione, sul lungo andare verrà meno”.

E Domenica c’è proprio Mantova-Fiorenzuola: “Sarà una gara importante per entrambe”, dichiara Graziani. “Il Mantova avrà la possibilità di mettersi a +8: non dico che il campionato sarebbe già chiuso, ma ci mancherebbe poco; il Fiorenzuola, invece, facendo risultato, darebbe una grande scossa all’ambiente, soprattutto sul morale di tutta la squadra”.