Moglia corsaro a Medole

 

Medolese – Moglia 0-2

MEDOLESE: Turini, Lorenzi, Loddo, De Gobbis, Allodi, Zago, Gattazzo (58′ Berti), Inglese (72′ Ghirardi), Lorenzi (72′ Ezzeroili), Bassi, Brunoni. A DISP: Berti, Villa, Zaltieri, Quaresmini, Ghirardi, Scheidi, Ezzeroili. ALL: Canturan

MOGLIA: Pelizzoni, Basseni (78′ Rossetti), Righi, Magistrelli, Luppi, L.Braga (56′ Trombelli), Granato, Cracolici (65′ Finatti), Caramaschi, Loda, Fiordaligi. A DISP: Farina, Piccinini, Nocenti, Finatti, Trombelli, Davoglio, Rossetti. ALL: Giacomelli

RETI: 28′ Righi (M), 49′ Caramaschi (M)

Il Moglia reagisce alla grande al passo falso della scorsa settimana, vincendo meritatamente per 2-0 sul campo ostico del Medolese. I bianconeri potrebbero già portarsi in vantaggio con un’incornata di Caramaschi su calcio d’angolo, ma il pallone sfiora soltanto il palo ed esce a lato. Pochi minuti dopo è invece Fiordaligi a seminare il panico in difesa, con una delle sue azioni, e centrare in pieno il palo con una fucilata. Il Medolese prova una timida reazione ma, alla mezz’ora, i ragazzi di Giacomelli trovano il meritato vantaggio con la firma di Righi, visto e servito da un filtrante di Luppi. Al 38′ i padroni di casa trovano un varco sulle fasce e, sul traversone profondo di Loddo, Gattazzo calcia in diagonale non trovando però la porta. La ripresa è subito dolce per i bianconeri: Fiordaligi, dalla sinistra, serve al centro per Caramaschi che, di prima intenzione, incrocia con un piattone che non lascia scampo a Turini. La partita sembrerebbe chiusa ma, al 58′, il direttore di gara assegna un calcio di rigore per il Medolese: dal dischetto Bassi potrebbe riaprire il match, ma Pelizzoni abbassa la saracinesca e spegne la luce. Fino al triplice fischio, c’è spazio per i cambi e per un’altra occasione importante per Fiordaligi, che dopo essersi bevuto due avversari calcia in porta colpendo la rete, ma soltanto quella esterna. Ottima prova per il Moglia, bravo a reagire e a rimettersi subito in carreggiata.

Luca Stigliano

Addetto Stampa FC Moglia

Fonte: pagina Facebook Fc Moglia