Per il Mantova un altra “manita” . Vittima il Sasso Marconi


E’ diventata ormai una piacevole costante di questo inizio campionato biancorosso quella di rifilare alle malcapitate avversarie una sonora “manita”.  Anche ieri , opposti ai bolognesi del Sasso Marconi Zola, i biancorossi di mister Brando hanno infatti insaccato cinque palloni alle spalle del portiere ospite, di cui già quattro (doppietta di Guccione  e reti di Scotto ed Altinier) nei primi 45 minuti di gioco, rendendo quindi pressochè di passerella la ripresa nella quale ci ha pensato Mascari a realizzare la quinta e definitiva rete biancorossa, intervallata dalla rete della bandiera ospite grazie ad un calcio di rigore per fallo causato dal biancorosso Pavan.

Per i biancorossi quindi un incontro in discesa, ma questo non deve assolutamente far abbassare la guardia, in quanto una eccessiva presupponenza delle proprie forze, potrebbe nascondere insidie nei prossimi cinque incontri che vedranno la truppa di Brando affrontare in trasferta il Forli prima, il Franciacorta in casa e successivamente due insidiose trasferte a Lodi col Fanfulla e con il Crema per poi ricevere al Martelli il Mezzolara attualmente secondo in graduatoria. Sara quindi un mese importante, anche se non decisivo, per valutare al meglio tutte le potenzialita’ della formazione mantovana, che fino ad oggi ha disposto a suo piacimento degli avversari, lasciando pero’ in qualche caso troppo spazio agli avversari a causa alcune sviste difensive che saranno assolutamente da evitare nel futuro.

E’ comunque evidente che il Mantova è e sarà la formazione da battere in questo girone D di Serie D, categoria che tutti , da tifosi, addetti ai lavori e giocatori vogliono abbandonare al piu’ presto, ma questo sarà possibile SOLO rimanendo sempre concentrati in ogni momento degli incontri che via via vedranno le avversarie sempre piu’ allettate da fare lo sgambetto alla corazzata del girone.