Seconda Categoria: prosegue la corsa della Serenissima




Prosegue senza ostacoli la corsa al vertice della Serenissima che anche nella giornata di ieri ha colto un perentorio successo per 3-0 nei confronti dei Santi che hanno cercato di opporre resistenza all’urto della capolista provando a colpire la corazzata biancoazzurra senza peraltro riuscirvi. Il sesto turno di campionato ha regalato la sorpresa della caduta della principale inseguitrice della Sere, quella Ceresarese fino a ieri imbattuta ma che ha dovuto capitolare al cospetto di un quadrato e cinico Quistello che ha approfittato delle occasioni capitate per monetizzare al meglio il successo.  Della caduta della Ceresarese non ha approfittato il Sermide, anche lui sconfitto da una Robur Marmirolo che sta dimostrando tutto il suo valore e che ha sconfitto all’inglese la terza forza del campionato grazie a due reti di Ozabor e De Battisti.



Sconfitta di misura per i giovani del Borgo Virgilio che sono stati superati da una Roverbellese in decisa ripresa. Di tutte queste sconfitte ne ha approfittato il Real Samb che, al cospetto del forte New Castellucchio,  ha conseguito una vittoria  di misura ma importantissima per dare continuita’ di risultati al proprio campionato finora con troppi alti e bassi. Netti successi con tre reti di scarto (3-0) sia per il CavrianPonti contro la Medolese, che per il ritrovato Pomponesco contro l’Olimpia. Ottima prestazione in trasferta per la Dinamo Gonzaga che ha sconfitto con una pesante “manita” un River al quale al momento il cambio di allenatore non ha ancora dato lo sprint per riprendere una risalita che si fa sempre piu’ complicata.