Viadana sconfitto dal Campagnola e dall’arbitro

Viadana prova a giocare la carta dell’orgoglio per trovare stimoli e dare senso al resto del campionato, ma dopo 5 minuti, su cross dalla sinistra, il pallone arriva sulla testa di Carvisiglia che da due passi non sbaglia. La partita non sembra nervosa, ma ci pensa l’arbitro a mettersi in luce sventagliando 3 cartellini gialli gratuiti ai canarini. Al 44′ addirittura, su fallo di Cataldi deciso ma non cattivo, estrae il rosso diretto tra l’imbarazzo generale. Nel secondo tempo il Viadana si riorganizza con l’ingresso di Deco e Calliku . L’arbitro però non è soddisfatto e decide di infierire espellendo al 60′ anche Deco reo di aver battibeccato con l’avversario. Il Campagnola ne approfitta e raddoppia al 72 con Guidetti. Il Viadana stoicamente non molla e in 9 riesce a riaprire la partita con Pramori su ottimo invito di gjoka. Sul finale però arriva  il terzo gol con Rossetti. L’arbitro inspiegabilmente infierisce concedendo 6 minuti di recupero durante i quali i gialloblù cercano di non prendere l’imbarcata. Un plauso particolare va a Mortini e Bellelli migliori in campo.

 ufficio Stampa Viadana Calcio – Alessio Bonin